Salta la navigazione

Programma Leonardo da Vinci




Leonardo da vinci

Il Programma Leonardo da Vinci (Decisione del Consiglio del 26 aprile 1999) si propone di sviluppare, attraverso la cooperazione transnazionale, la qualità, l'innovazione e la dimensione europea nei sistemi e nelle prassi di formazione professionale, contribuendo così alla promozione di un'Europa della conoscenza.

Basato sull'esperienza delle precedenti fasi, il Programma attua gli orientamenti politici comunitari espressi nel Consiglio Europeo di Lussemburgo, nella Comunicazione "Per un'Europa della Conoscenza", nel Libro bianco "Insegnare e apprendere: verso la società cognitiva" e nel Libro verde "Istruzione, formazione, ricerca: gli ostacoli alla mobilità transnazionale".

Leonardo da Vinci, in un'ottica di semplificazione della struttura complessiva del Programma, persegue tre Obiettivi generali:

  • promuovere le abilità e le competenze, in particolare dei giovani, nella formazione professionale iniziale;
  • migliorare la qualità della formazione professionale continua nonché l'acquisizione di abilità e competenze lungo tutto l'arco della vita;
  • promuovere e rafforzare il contributo della formazione professionale al processo innovativo, al fine di migliorare la competitività e l'imprenditorialità.

Il Programma riserva un'attenzione particolare alle persone svantaggiate sul mercato del lavoro, compresi i disabili, e alla promozione delle pari opportunità tra donne e uomini, per combattere la discriminazione.
 



Partners

La pagina ha impiegato 0.8119 secondi